Djokovic è stato escluso: la scelta lascia i tifosi allibiti

Per Novak Djokovic, dopo la sconfitta subita in semifinale degli Australian Open contro Jannik Sinner, c’è un’altra brutta notizia.

Il tennis sta prendendo sempre più piede in Italia e questo è sicuramente merito di Jannik Sinner. Dopo i grandissimi risultati ottenuti da Matteo Berrettini, il tennista di Sesto sta letteralmente dominando il circuito ATP. Basti pensare che negli ultimi mesi ha vinto il Master 1000 di Toronto, i due tornei 500 di Pechino e Vienna, raggiunto la finale delle ATP Finals di Torino, la Coppa Davis con l’Italia di Filippo Volandri e gli Australian Open. 

batosta per Djokovic
ennesima tegola per Djokovic (Lapresse) Wigglesport

Il grande avversario di Jannik Sinner in questi tornei, di fatto, è stato sicuramente Novak Djokovic. Quest’ultimo, infatti, ha sfidato per ben 4 volte il tennista italiano: due volte alle ATP Finals, nella semifinale di Coppa Davis ed in quella storica degli Australian Open. Di queste gare, l’altoatesino ne ha vinte ben tre.

Proprio Sinner, infatti, ha inflitto a Novak Djokovic la prima sconfitta in una semifinale degli Australian Open, ovvero lo Slam di ‘casa’ del serbo. Basti pensare che il numero uno al mondo ha vinto per ben 10 volte il torneo che si disputa a Melbourne. Tuttavia, oltre al ko contro il nostro Jannik, per il tennista di Belgrado è arrivata un’altra ‘esclusione’ che ha davvero spiazzato tutti. 

Novak Djokovic escluso, la decisione fa discutere

Patrick Mouratoglou, importante coach internazionale che ha allenato diversi campioni, ha escluso Novak Djokovic tra i dritti migliori della storia del tennis. In questa speciale graduatoria del tecnico al primo posto, grazie alla grandissima varietà delle sue soluzioni, c’è lo spagnolo Rafael Nadal.

Al secondo posto, invece, c’è il cileno Fernando Gonzalez, il quale è soprannominato anche ‘Mano de Pietra’. Dopo il finalista degli Australian Open del 2007 ci sono il grandissimo Roger Federer e Pete Sampras. Mentre all’ultimo posto di questa top five c’è l’argentino Juan Martin del Potro che, sempre secondo Mouratoglou, aveva uno dei colpi più efficienti di questo sport. 

Djokovic escluso da Mouratoglou
Mouratoglou ha escluso Djokovic dalla classifica dei migliori dritti della storia del tennis (LaPresse) wigglesport.it

L’esclusione di Novak Djokovic, ovviamente, da questa classifica ha fatto tantissimo rumore sia tra gli addetti ai media che tra i tifosi del tennista serbo. Quest’ultimo, però, ha tutta l’intenzione di entrare ancora di più una storia, riuscendo a vincere qualche slam anche quest’anno: appuntamento al Roland Garros, dove è campione in carica. Prima però il serbo sarà tra i protagonisti del Masters 1000 di Indian Wells dove proverà a prendersi una bella rivincita sul nostro Sinner.

Impostazioni privacy