Disgrazia per LeBron James, è ufficiale: verdetto definitivo

Una vera e propria disgrazia per LeBron James, il verdetto definitivo diventa anche ufficiale dopo l’ultimo match di NBA

L’NBA è un meraviglioso mondo dove i migliori atleti possono ergersi a veri e propri dèi. Non sempre succede, certo, però quando un cestista riesce a entrare nel cuore dei propri tifosi e di tutti gli appassionati del basket è una grande vittoria per tutti.

LeBron James record Embiid
LeBron James perde un record (LaPresse) Wigglesport.it

E’ il caso di LeBron James, da anni uno dei migliori – se non il migliore – cestista della Lega. E che detiene una sfilza infinita di record, come per esempio quella di essere il miglior marcatore della storia NBA nella regular season.

Con Kareem Abdul-Jabbar, è quello che ha più apparizioni all’All-Star Game, ben diciannove, ma è l’unico ad averle vinte tutte consecutivamente. Insomma, LeBron è il migliore e poco importa se lo scettro per qualche anno lo ha perso in favore di giocatori più in forma. Quello fa parte del gioco, perché non si può essere sempre infallibili.

L’ultimo record in ordine di tempo per King James è quello di essere il primo giocatore della storia dell’NBA a siglare 39 mila punti in regular season. Un numero incredibile per uno splendido giocatore che ha messo il proprio talento sempre al servizio della propria squadra.

NBA, Embiid ha tolto un record a LeBron James

Joel Embiid nel match tra Philadelphia 76ers e gli OKC Thunder è stato decisivo per la vittoria dei suoi con 35 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. Numeri spaventosi per un giocatore che migliora di partita in partita e che è riuscito a strappare un record a LeBron James. Perché sabato è stata la 74esima volta in cui Embiid ha siglato almeno 35 punti e 10 rimbalzi, la quinta in questa stagione.

LeBron James record Embiid
LeBron James perde un record (LaPresse) Wigglesport.it

Si tratta del dato massimo di giocatori in attività, avendo superato in questa speciale classifica proprio LeBron James. E i Philadelphia 76ers hanno vinto nello scorso turno proprio contro i Los Angeles Lakers di LeBron James, infliggendogli una bruttissima sconfitta 138-94. Quella contro i Sixers è una delle peggiori sconfitte della carriera di Lebron, uscito con un malus di -30 nei minuti giocati in campo. Una vera disfatta!

La regular season è una competizione massacrante e spesso non permette ai giocatori di arrivare al massimo della forma al momento dei playoff. Un ottimo piazzamento, però, garantisce il vantaggio di un accoppiamento più agevole. Ed è per questo motivo che LeBron vuole tornare a vincere e conquistare punti con continuità dopo le due sconfitte nelle ultime tre partite. E per i record, pazienza: avrà tempo e modo di rifarsi, com’è sempre successo.

Impostazioni privacy