Disastro Italia: c’è solo Sinner, tifosi gelati

Pessime notizie per il tennis italiano: solo Sinner salva il movimento azzurro, i tifosi iniziano a preoccuparsi.

Il tennis italiano non vive un momento di particolare brillantezza. Non dobbiamo farci ingannare dalla crescita incredibile di Jannik Sinner, in grado di vincere due importanti Atp 500 nel giro di poche settimane e di presentarsi alle Finals di Torino con i crismi del favorito, secondo solo a Nole Djokovic.

disastro Italia del tennis
brutte notizie in casa Italia: c’è solo Jannik Sinner (Ansa) Wigglesport

Per quanto l’altoatesino stia provando a diventare la locomotiva di un treno che corre spedito verso traguardi importanti, gli altri giocatori italiani stanno palesando limiti e problemi di continuità. Lo dimostra quanto accaduto nell’ultima settimana: un vero e proprio tracollo che ha visto tutti gli azzurri perdere posizioni nel ranking.

Mentre Sinner resta saldamente al quarto posto, quasi aritmeticamente certo di chiudere la stagione con questa posizione – considerando che i suoi avversari non partono certo con i favori del pronostico al Masters di Torino – tutti gli altri giocatori della truppa azzurra vivono un momento di difficoltà ben testimoniato dal ranking Atp.

Qualcuno è letteralmente crollato, fuor di metafora, come Lorenzo Musetti. Altri hanno perso qualche posizione. Nessuno è riuscito a fare un salto in avanti. Notizie non certo beneauguranti quando mancano ormai poche settimane alle attesissime Finali di Davis a Malaga.

L’Italia del tennis fa fatica: che crollo

Il dato più clamoroso di queste ultime settimane è stato lo scivolamento di Lorenzo Musetti. Il numero due d’Italia, fino alla prima metà della stagione in grande crescita, quasi proiettato a seguire Sinner e a entrare in top 10, dopo aver toccato la quindicesima posizione nel ranking ha arrestato improvvisamente la sua ascesa.

Oggi lo ritroviamo alla ventiseiesima posizione. Rientrare in top 20 entro la fine della stagione, nonostante il suo impegno a Sofia in questa settimana, è praticamente impossibile. La speranza è che possa essersi trattato di uno stop temporaneo in un processo di crescita che possa portarlo a non depauperare un talento evidente.

Musetti crolla nel ranking
Crollo Italia nel ranking: si salva solo Sinner (Ansa) – Wigglesport.it

 

Se Musetti fatica, gli altri azzurri certo non sorridono. Perdono posizioni anche Matteo Arnaldi e Lorenzo Sonego, rispettivamente adesso al 43esimo posto e al 47esimo. Il torinese in particolare cercherà di guadagnare punti preziosi questa settimana a Metz per non rischiare di scivolare oltre la top 50. Due posizioni perse anche da Flavio Cobolli, al momento 100esimo in classifica.

Il momento è dunque delicato per il movimento italiano, che può vantare uno dei tennisti più forti del circuito al momento, ma che non deve bearsi troppo delle qualità di Sinner. Le fortune di Jannik saranno infatti sicuramente importanti per questo sport, ma senza l’appoggio dei risultati degli altri azzurri resteranno solo merito di un grande campione, e non di un movimento realmente in salute.

Impostazioni privacy