Da 7 a 40 milioni, l’Inter ha piazzato il colpo

Durante la prossima finestra estiva del calciomercato Marotta potrebbe mettere a referto l’ennesima plusvalenza: 40 milioni e addio Inter

Il futuro dell’Inter è oggettivamente in buonissime mani. Mister Simone Inzaghi sta portando avanti un ottimo lavoro, la squadra segue le sue direttive e i risultati gli stanno dando ragione. Il tecnico piacentino senza dubbio è uno dei migliori sulla piazza e la società lo stima particolarmente. Anche in ambito dirigenziale il club meneghino non se la passa affatto male, anzi.

L'Inter lo cede per 40 milioni, plusvalenza da urlo
Giuseppe Marotta, altra plusvalenza: così l’Inter incassa 40 milioni (Lapresse) – Wigglesport.it

La coppia che vede protagonista l’amministratore delegato Giuseppe Marotta ed il direttore sportivo Piero Ausilio finora ha funzionato alla grande. D’altronde, abbiamo a che fare con due uomini che di calcio ne capiscono eccome. Insieme hanno riportato i nerazzurri ad alti livelli sia in Italia che in Europa, costruendo una rosa forte e ben attrezzata in ogni reparto.

E tutto questo nonostante le problematiche finanziarie in cui naviga la ‘Beneamata’ che da tempo condizionano il loro operato in sede di mercato. Tutt’oggi la situazione non è assolutamente florida, di conseguenza non è affatto da escludere che la società lombarda possa cedere uno dei propri gioielli nell’estate del 2024.

L’Inter ha bisogno di auto-sostenersi dal punto di vista economico, perciò non può ignorare il fronte vendita. Ormai non esistono più gli incedibili, chiunque potrebbe fare le valigie e partire a patto che sul tavolo giunga sempre un’offerta ritenuta congrua al valore di un determinato calciatore.

È molto importante puntare pure sui giovani talenti ogni tanto, poiché il prezzo del cartellino di un prospetto in certi casi schizza alle stelle nel giro di qualche mese. Qui entra in gioco una pedina alquanto intrigante a cui Inzaghi sta dando fiducia. Il riferimento, entrando più nello specifico, è a Yann Bisseck, difensore tedesco che i nerazzurri hanno prelevato dall’Aarhus pagandoli soltanto 7 milioni di euro.

Calciomercato Inter, Bisseck pepita d’oro: plusvalenza da 40 milioni

Nel match casalingo contro il Lecce il classe 2000 è stato uno dei migliori in campo, tant’è che di testa ha aperto le danze verso la fine della prima frazione di gioco. Il calciatore 23enne presenta delle qualità fuori dal comune e sta dimostrando con i fatti di poter dare un contributo significativo alla causa interista.

L'Inter lo cede per 40 milioni, plusvalenza da urlo
Addio da 40 milioni e plusvalenza: Bisseck pepita d’oro per l’Inter (Lapresse) – Wigglesport.it

Considerando la sua carta d’identità, l’Inter potrebbe avere fra le mani una pepita d’oro. Tra l’altro, già l’estate scorsa sulle tracce del difensore tedesco c’erano club inglesi come il Tottenham. Ecco che il prezzo a giugno potrebbe toccare quota 30/40 milioni di euro (contratto in scadenza nel 2028), con Marotta e Ausilio che potrebbero piazzare l’ennesima plusvalenza.

Una tentazione che va registrata, anche se ovviamente l’Inter per adesso non prende in considerazione l’ipotesi di un addio di Bisseck. Ma un’eventuale proposta sostanziosa proveniente dall’estero potrebbe ribaltare lo scenario. Il tempo, come sempre, emetterà i suoi verdetti.

Impostazioni privacy