Colpo di scena in Formula Uno: Ferrari nei guai, c’è una nuova rivale

C’è grande attesa per il Gran Premio di Imola in programma domenica sul circuito del Santerno. Attenzione ai possibili colpi di scena

Il Gran Premio dell’Emilia-Romagna si preannuncia quanto mai ricco di novità e di potenziali sorprese. Intendiamoci, anche ad Imola la Red Bull di Max Verstappen dovrebbe fare bottino pieno in base a dei valori consolidati che una sola gara non può stravolgere. Ma l’attesa dei tifosi è tutta per la Ferrari che proprio sul circuito di casa presenterà un significativo pacchetto di aggiornamenti.

Charles Leclerc e Carlos Sainz, al di là di un’inevitabile prudenza dialettica, confidano di poter ridurre il gap dalle Red Bull fin dalle qualifiche ufficiali in programma sabato prossimo. A Maranello però dovranno fare attenzione: è giusto guardare chi sta davanti, ma è opportuno rivolgere un’occhiata anche a chi rinviene da dietro.

Ferrari nei guai
Charles Leclerc e Carlos Sainz (LaPresse) – Wigglesport.it –

Non sarà infatti solo la Ferrari a presentare novità di rilievo sulla propria vettura. Come si è visto a Miami c’è una McLaren in crescita esponenziale che già ora è in grado di contendere a Verstappen il gradino più alto del podio. E a partire da Imola potremmo assistere a una graduale rinascita di una nobile decaduta, la Mercedes.

La scuderia di Brackley rappresenta finora la principale delusione di questa stagione. La W15 progettata lo scorso inverno non è all’altezza delle migliori, tutt’altro. Fino a questo momento né Lewis Hamilton né George Russell sono mai riusciti a competere per le posizioni di vertice e la sensazione è che poco cambierà da qui al termine della stagione. L’unica speranza per il team anglo-tedesco è il pacchetto di novità che Brackley presenterà a Imola.

Formula Uno, sorpresa Mercedes: Hamilton e Russell tornano ai vertici del mondiale

Come dichiarato ai media dal responsabile degli ingegneri di pista, Andrew Shovlin, a Imola le Frecce d’Argento potranno disporre di importanti aggiornamenti. Senza farsi troppe illusioni però, perché a quanto pare il percorso di crescita si presenta lungo e non privo di ostacoli.

Shovlin lancia la Mercedes
L’ingegnere capo della Mercedes Andrew Shovlin (LaPresse) – Wigglesport.it

“Stiamo lavorando duramente sulle gare future per cercare di portare sviluppi anche altrove. Sembra che gli aggiornamenti abbiano dato le prestazioni che speravamo di ottenere dal fondo. Il problema, al momento, è che tutti gli altri team stanno sviluppando le loro vetture – chiarisce Shovlin -. La McLaren ad esempio sembra aver fatto passi enormi avanti. Noi abbiamo problemi di maneggevolezza della vettura che rendono difficile immaginare a breve un vero e proprio passo avanti”.

Impostazioni privacy