“Clausola di uscita”: Ferrari, la rivelazione su Hamilton lascia di stucco

La clamorosa rivelazione su Lewis Hamilton ha lasciato di stucco tutti i fan del britannico: svelata la ‘clausola di uscita’.

Mancano ormai meno di due settimane al via del Mondiale 2024 di Formula 1. Sarà una stagione molto particolare per alcuni piloti che sanno già di essere all’ultimo anno con il proprio team. Tra questi c’è soprattutto Lewis Hamilton, che correrà l’ultimo campionato con la Mercedes – con cui ha vinto la bellezza di sei titoli iridati – per poi vivere la sua nuova avventura con la Ferrari. Il campionissimo britannico lascerà quindi la scuderia di Brackley al termine di questa stagione dopo 12 annate caratterizzate da numerosi e importanti successi.

Ferrari, rivelazione su Hamilton
L’ultima indiscrezione su Hamilton spiazza i tifosi ferraristi – Foto ANSA (Wigglesport.it)

Dopo l’annuncio del suo passaggio alla scuderia di Maranello il 39enne inglese ha precisato che salire al volante della Ferrari è sempre stato un suo sogno fin da quando era bambino. Un’affermazione che ha suscitato qualche malumore tra i fan della Mercedes, provocando anche la reazione di uno dei rivali storici di Lewis.

Fernando Alonso, a margine dell’evento di presentazione della nuova vettura della Aston Martin, aveva infatti preso in giro Hamilton, rivelando come fino a un paio di mesi fa i suoi sogni erano ben diversi. Ma non è tutto: anche un altro ex pilota ha voluto esprimere tutti i suoi dubbi proprio in merito a questa dichiarazione di Hamilton.

Clausola Hamilton, tutta la verità: shock in F1

Stiamo parlando di Martin Brundle, ex pilota automobilistico britannico che nel corso della sua carriera in F1 ha corso con scuderie come Williams, Benetton, McLaren, Brabham e Jordan. Oggi il 64enne ricopre il ruolo di opinionista di Sky Sports UK ed è molto apprezzato sia per la sua profonda competenza che per la sua schiettezza. Durante una puntata di Sky Sports F1 Podcast, Brundle si è soffermato proprio sulle parole di Hamilton, svelando anche l’esistenza di una clausola di uscita nel contratto del pilota.

La ‘partenza emotiva’ non convince affatto Brundle, che prende quindi di mira Hamilton pur senza utilizzare un approccio provocatorio come Alonso. Secondo l’ex pilota, infatti, il 39enne inglese potrà godere di un ottimo contratto: la Ferrari lo pagherà molto bene e senza dubbio la tifoseria della Rossa gli riserverà tutto l’affetto possibile, specialmente se dovessero arrivare risultati positivi.

Hamilton e quella clausola che spiazza tutti
La clausola di uscita sfruttata da Hamilton: emerge la verità – Foto ANSA (Wigglesport.it)

Brundle ha poi aggiunto un particolare che era già trapelato in queste settimane. L’ex pilota di F1 ha infatti affermato che molto probabilmente Hamilton aveva una clausola di uscita e che la Mercedes aveva scelto di non parlarne al momento del rinnovo con il britannico (nell’agosto 2023, ndr): “Le squadre sono un po’ bugiarde quando parlano dei nuovi contratti“.

Impostazioni privacy