Clausola da 50 milioni: vola in Premier League

Diversi club della Premier League si contendono il giovanissimo talento: dovranno essere sborsati cinquanta milioni di clausola rescissoria

È tempo di pensare ai giovani, al futuro prossimo che incombe. Molti club europei, inglesi e spagnoli in particolare, lavorano costantemente in simbiosi con il proprio scouting per cercare il futuro crack del calcio mondiale. Un’operazione di certo ambiziosa e non scevra da rischi, ma ci sono club che hanno dimostrato di essere più che esperti in questo specifico settore.

50 milioni di clausola, vola in Premier League?
Il talento vola in Premier League (Ansa) – Wigglesport.it

Un nome su tutti è quello del Real Madrid, club che da diversi anni guarda con attenzione al Sud America perché rimane il continente più ricco dal punto di vista del talento. In passato furono Rodrygo Goes e Vinicius Junior, oggi invece è Endrick, talento brasiliano del Palmeiras che diventerà la nuova stella del Real a partire dal prossimo 21 luglio 2024.

È possibile quindi pescare il talento del domani grazie al proprio scouting. In Premier League molte società si stanno rendendo conto delle potenzialità di questa componente dello staff che molto spesso viene messa da parte.

E il prossimo crack del calcio carioca potrebbe diventare presto oggetto del desiderio dei top club di Sua Maestà.

Premier League, concorrenza spietata per Matheus Reis

Come al solito è sempre il Brasile a regalarci l’ennesimo talento su cui si concentrano le attenzioni dei migliori club europei. Questa volta tocca a Matheus Reis, centravanti di soli 16 anni in forza alla Fluminense Under 17, che ha fatto stropicciare gli occhi ai migliori club della Premier League, desiderosi di mettere le loro mani su quello che i media brasiliani considerano il futuro attaccante della Seleçao.

Premier League, clausola da 50 milioni per il futuro crack brasiliano
In Premier tutti vogliono il futuro crack brasiliano (LaPresse) – Wigglesport.it

Nato a Città del Messico il 2 aprile 2007, Matheus Reis è conteso anche dalle federazioni di Messico e Brasile: il giovane attaccante è nato nella capitale messicana poiché in quegli anni suo padre giocava nel Pumas, uno dei maggiori club centroamericani. Ha già giocato con la nazionale brasiliana U-17 e con molta probabilità vorrà continuare a scalare le gerarchie con la maglia verdeoro.

Reis ha un futuro roseo dinanzi a sé, considerando che la Fluminense nel suo contratto ha inserito una clausola rescissoria di ben 50 milioni di euro. Su di lui ci sono le maggiori squadre di Premier League, ossia Arsenal, Chelsea, Liverpool e Manchester City, che non avrebbero problemi a soddisfare la Flu sborsando una tale cifra. Ancora una volta un giovane talento arriva in Europa, ma niente da fare per l’Italia che non può competere contro le super potenze economiche, soprattutto in Premier League.

Impostazioni privacy