Classifica ATP: Sinner e non solo, ora l’Italia vola

Sinner e gli altri tennisti azzurri fanno volare l’Italia: quello che è successo ha di gran lunga superato le aspettative dei tifosi.

Si poteva fare meglio di così? Probabilmente no. E non solo perché la Nazionale azzurra ha riportata a casa l’insalatiera che Panatta & Co. avevano consegnato ai tifosi nel 1976, ma soprattutto perché questa stagione ha ampiamente confermato quanto e come il tennis italiano sia in ascesa.

non gongola solo Sinner
grandi risultati in casa Italia (Ansa Foto) Wigglesport

Non ci riferiamo al solo Jannik Sinner, che pure è l’emblema di questo boom. È sufficiente dare un’occhiata alla classifica, infatti, per realizzare che il Bel Paese sta vivendo un vero e proprio momento d’oro e che tutto quello che è accaduto nel 2023 ha ampiamente superato le aspettative. Ora che anche il circuito Challenger ha chiuso per ferie, il ranking Atp è quello definitivo: non subirà più variazioni, fino al termine “fisiologico” dell’anno ancora in corso. Ci vorrà l’Australian Open (o anche i tornei di preparazione), poi, perché il contatore dei punti torni in azione. Andiamo a scoprire, allora, come si è concluso il 2023 e come si sono piazzati i campioni nostrani nella classifica mondiale.

Nessuna sorpresa sul fronte della volpe rossa: non essendoci stata alcuna variazione significativa in Top ten, Sinner chiude l’anno in quarta posizione, a un passo da Daniil Medvedev e con Andrey Rublev, invece, alle spalle. A dominare è ancora Novak Djokovic, seguito dall’iberico Carlos Alcaraz. Stefanos Tsitsipas si è dovuto accontentare del sesto posto; al settimo troviamo Alexander Zverev e, a seguire, Holger Rune, Hubert Hurkacz e Taylor Fritz.

Non solo Sinner: orgoglio azzurro, sembra un sogno

Per quanto riguarda, invece, la piazza azzurra, in top 100 ci sono la bellezza di 5 italiani. Sinner è dunque in ottima compagnia: con lui tra i grandi c’è pure Lorenzo Musetti, che saluta un anno meraviglioso a livello sentimentale – diventerà papà a marzo – ma deludente in termini di prestazioni, in 27esima posizione.

Classifica ATP Sinner Italia
Matteo Arnaldi è stato una delle rivelazioni del 2023 (AnsaFoto) – Wigglesport.it

Epica l’impresa di Matteo Arnaldi, che è stato peraltro uno dei Fab Five della Davis: il tennista sanremese si è spinto fino al 44esimo posto del ranking Atp, due gradini più su rispetto a Lorenzo Sonego, che è riuscito a risalire la china portandosi in 46esima piazza.

L’ultimo azzurro tra i primi 100 al mondo è qualcuno che era abituato al clima “mite” della top 10 ma che, per forza di cose, è scivolato nelle retrovie. Parliamo di Matteo Berrettini, che avendo giocato molto poco chiude il 2023 in 92esima posizione. Dopo di lui, a cavallo tra il 101esimo e 200esimo posto, ci sono poi altri 13 giocatori italiani: una vera e propria invasione azzurra che non potrebbe renderci più fieri e felici di così.

Impostazioni privacy