Cambio dopo 10 secondi, scoppia il caso: il motivo è assurdo

Ha dell’assurdo quanto accaduto in campo. In un contesto del tutto assurdo è scoppiato un caso che fa parlare di sé in tutto il mondo. C’è stato, infatti, un cambio dopo soli 10 secondi dal fischio di inizio. Per quanto comica apparentemente, la situazione assume dei contorni molto delicati. Il motivo, dietro questa decisione, è assurdo.

Quanto accaduto in mezzo al campo ha davvero dell’incredibile ed ha fatto in pochissimo tempo il giro del mondo. C’è stata una sostituzione dopo soli 10 secondi dal fischio di inizio e non c’è stato alcun infortunio o problema di natura fisica. Il motivo dietro questa decisione da parte del tecnico della squadra in questione ha dell’incredibile ed ha fatto ovviamente scoppiare un caso di portata internazionale. Sul web, infatti, la notizia è diventata davvero virale e non sono mancate, ovviamente, le polemiche, dal momento che si tratta di un gesto che sa tanto di mancanza di rispetto molto grande.

Scoppia il caso in campo
Un cambio apre un caso incredibile nel campionato: dopo 10” è arrivata la sostituzione ed ora esplode il putiferio (Wigglesport.it)

Cambio dopo 10 secondi, scoppia il caso

Nel calcio di sostituzioni lampo ce ne sono state, come è normale che sia. Ma spesso sono legate ad infortuni immediati oppure a scelte tecniche maturate, però, comunque in un lasso di tempo più ampio di soli 10 secondi. Quello che è accaduto stavolta ha un motivo, invece, ben diverso.

L’episodio in questione è accaduto in Slovenia. Nella massima serie, infatti, il portiere è stato sostituito, come detto, dopo soli 10 secondi. Questo destino beffardo è toccato a Zan Lorber, classe 2006, messo in campo con la squadra del NK Rogaska. E dietro questa decisione c’è un tentativo di aggirare le regole.

Scoppia il caso in Slovenia per un cambio
In Slovenia si apre un caso: è avvenuta una sostituzione dopo soli 10 secondi di gioco ed il motivo ha del paradossale. (Wigglesport.it)

Sostituzione istantanea in Slovenia: il motivo è assurdo

Il tecnico, infatti, ha deciso di percorrere questa via sicuramente discutibile per aggirare il regolamento. La regola, infatti, prevede che nel massimo campionato sloveno ogni squadra debba schierare almeno un giocatore Under 21. Per questo motivo e per aggirare tale regolamento, si è deciso di lanciare questo giovane classe 2006 per poi inserire, dopo soli 10 secondi, il più esperto (e titolare) Ajdin Mulalic. Un caso che, ovviamente, ha fatto parlare di sé ovunque e che avrà delle conseguenze in termini di polemiche e di polveroni in tutto il mondo. Non è detto che la Federcalcio non intervenga per ovviare a questo problema.

Impostazioni privacy