Calcio in lutto, è morto l’arbitro: incidente drammatico

Un grave lutto colpisce il calcio italiano con la scomparsa di un giovane arbitro avvenuta in maniera tragica.

Un incidente stradale ha strappato via dall’affetto dei suoi cari uno dei fischietti più promettenti. Dopo aver arbitrato proprio il suo ultimo match il ragazzo è stato coinvolto in un incidente, che gli è stato fatale.

lutto nel mondo del calcio
addio al giovanissimo arbitro (Lapresse) Wigglesport

Il calcio è nuovamente in lutto, stavolta gli sportivi hanno un pensiero commosso nei riguardi di un giovane arbitro, vittima di un incidente stradale. Il destino è stato crudele, il direttore di gara aveva appena finito di arbitrare un match e nel ritorno verso casa è stato coinvolto nello scontro fatale.

Il cordoglio è stato unanime, si registra un’altra giovane vittima della strada, che aveva tutta la vita davanti e arbitrava sempre con grande passione. A 22 anni non ce l’ha fatta Fabio Buoninsegni, scomparso dopo aver diretto il suo ultimo match a Nocera Inferiore, in Campania.

Addio al giovane arbitro, il cordoglio del calcio

Il 22enne è stato subito portato in ospedale a Caserta, le condizioni sono apparse sin da subito gravi. L’arbitro ha lottato con tutte le sue forze ma dopo due giorni di agonia è arrivata la più triste delle notizie. Il giovane direttore di gara, da otto anni tesserato con l’Aia, è ricordato con grande commozione proprio dalla federazione arbitrale, che non farà mancare il suo supporto in questo difficile momento.

L’associazione arbitrale ha annunciato come tutti i tesserati, partendo da quelli di Serie A impegnati in questi giorni per andare a quelli dei vari settori giovanili, andranno in campo con il lutto al braccio, per ricordare il loro giovane collega. La morte di Fabio Buoninsegni ha scosso gli arbitri e un po’ tutto il mondo del calcio. Il presidente federale, Gabriele Gravina, ha confermato come ci sarà anche un minuto di raccoglimento prima dell’inizio delle partite nel weekend per i settori dilettantistici, giovanili e scolastici di tutto il comitato della regione Campania.

Morto giovane arbitro calcio
Fabio Buoninsegni scomparso a 22 anni (screenshot Facebook) – wigglesport.it

Il giovane arbitro della sezione di Napoli sarà sicuramente ricordato in campo, ma sono già tanti i messaggi di cordoglio che si possono leggere sui social. Il 22enne amava lo sport e, arbitrando i match dilettantistici, riusciva a mantenere viva la sua passione: spesso si allenava anche nella Capitale per essere sempre pronto dal punto di vista fisico.

Lo ricorda, in maniera abbastanza emozionata, anche la sezione romana dell’Aia: “Era un ragazzo sorridente, estremamente tranquillo, ormai era diventato parte del gruppo. Gli avevamo fatto più volte la battuta di cambiare sezione e venire a Roma 1, ma era legato alla Campania e ci tornava ogni weekend per arbitrare nella sua terra. Morire dopo una partita, dopo un momento felice, è una cosa terribile”.

Impostazioni privacy