Calcio in lutto: addio all’iconico portiere

Il calcio mondiale registra una nuova perdita, in questo caso i tifosi salutano un portiere molto amato e protagonista in passato con un top club.

Nelle ultime settimane il mondo del calcio ha vissuto diverse pesanti tragedie. L’ultima ha sconvolto i fan di un leggendario team. L’ex portiere è già ricordato con grande affetto dai tifosi nonché dal suo storico club, che gli ha dedicato sui social un lungo e appassionato post per ricordarlo.

lutto nel mondo dello sport
grande tragedia, dramma tra i tifosi – Ansa Foto – Wigglesport

Gli sportivi registrano in questo 2024 la perdita di tanti idoli, protagonisti in campo con le loro giocate e assoluti punti di riferimento anche per lo stile mostrato. La scomparsa di Gigi Riva ha addolorato tutta Italia, seguita poi dagli addii dati all’ex ala svedese Kurt Hamrin così come alla storica bandiera giallorossa Giacomo Losi.

Un’altra perdita, ora, rende malinconici i tifosi, un portiere protagonista negli anni Ottanta ha perso la sua battaglia contro la malattia. L’annuncio del suo club di appartenenza è stato condiviso sui social, tanti i messaggi di cordoglio e affetto verso una figura storica di riferimento. Il Real Madrid ha annunciato la morte di Miguel Angel Gonzalez, storico estremo difensore dei Blancos.

Addio a Miguel Angel, il cordoglio del Real Madrid

Il portiere spagnolo è stato a lungo capitano e idolo al “Santiago Bernabeu”, era un calciatore iconico e determinante in campo. Scomparso all’età di 76 anni, soffriva da tempo di sclerosi laterale amiotrofica e ha combattuto sino agli ultimi istanti con la stessa determinazione che mostrava in campo, quando “volava” letteralmente tra i pali del Real Madrid, difesi per ben diciotto stagioni.

Miguel Angel ha indossato la maglia del Real dal 1968 al 1986, il suo palmares conferma la storica potenza del calcio iberico e non solo. Gonzalez ha vinto otto edizioni della Liga a Madrid, due edizioni della Coppa Uefa, cinque coppe di Spagna e una coppa di Lega. El Gato, così come veniva soprannominato dai tifosi, è stato un personaggio decisivo in un’epoca di grandi portieri: in Nazionale ha disputato 18 partite e partecipato al mondiale di casa nel 1982, perdendo però il posto da titolare in favore di Luis Arconada.

Morto ex portiere del Real
Il Real Madrid saluta con affetto Miguel Angel (Official Account Instagram Real Madrid) – wigglesport.it

La vita sportiva di Miguel Angel, una volta finita la sua attività da calciatore, si è legata al Real Madrid in maniera indissolubile. Ha ricoperto vari ruoli nel corso degli anni, diventandone prima accompagnatore e poi preparatore dei portieri. Non è un caso come il club di Perez sia quello maggiormente colpito da questa scomparsa: “Il presidente e il suo consiglio di amministrazione sono profondamente addolorati nell’annunciare la scomparsa di Miguel Angel Gonzales, uno dei più grandi portieri della nostra storia, una leggenda del Real Madrid e del calcio spagnolo”.

Impostazioni privacy