Bomba Marquez, colpo di scena: il Mondiale è più vicino

Marc Marquez può sorridere visto che c’è un colpo di scena che lo riguarda da vicino: ora le chance di vittoria salgono vertiginosamente

Il fenomeno di Cervera ha sposato il progetto Ducati con il Team Gresini per dare l’assalto al nono titolo iridato. La partenza in Qatar ha dimostrato l’ottima base di partenza, su cui lavorare per tornare al top.

Cosa succede a Marc Marquez
Una notizia esalta il lavoro di Marquez (WiggleSport – ANSA)

Il Mondiale di MotoGP è appena iniziato ma già offre spunti davvero interessanti. La classe regina ha vissuto in Qatar un appuntamento degno di nota, con il solito Pecco Bagnaia a dettare il passo e gli altri al suo inseguimento. Martin ha retto botta al sabato, con pole e vittoria nella gara Sprint, ma nella versione lunga del Gran Premio si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio, anche piuttosto staccato dal vincitore. Binder ha portato la KTM sul podio, con una bellissima piazza d’onore che mostra la bontà del progetto austriaco.

Dietro di loro non è mancato l’acuto di Marc Marquez, quarto al traguardo e tutto sommato soddisfatto per il feeling mostrato con la Ducati. Il quinto posto della Sprint lasciava sperare in una gara all’attacco e così è stato. Il podio non è poi così distante e bisogna considerare che si trattava del primo assaggio con una moto molto diversa dalla Honda. Il suo stile di guida sta cambiando e si iniziano a vedere i frutti. Con il passare dei GP potrebbe diventare un osso duro per tutti.

MotoGP, Marquez può puntare al titolo: la statistica è dalla sua parte

Tra l’altro Marquez non ha mai brillato in Qatar, dove in MotoGP ha trionfato una sola volta, nel 2014. Il suo secondo anno nella classe regina si chiuse in trionfo, con una striscia iniziale di ben 10 vittorie consecutive. Per il resto non si sono mai segnalate cavalcate straordinarie a Losail e anzi quando è finito in top-4 è sempre stato un anno positivo. Si perché la statistica parla chiaro: tutti i campionati vinti da Marquez in carriera hanno visto un piazzamento in Qatar tra le prime 4 posizioni. Questo è accaduto 8 volte (per 8 titoli complessivi) e in tutte le classi: 125, Moto2 e MotoGP.

Splendide notizie per Marc Marquez
Marquez può finalmente sorridere (Wigglesport – ANSA)

Per l’esattezza va ricordato come nel 2017 il #93 si piazzò proprio al quarto posto e questo gli valse alla fine dell’anno la vittoria del campionato, con l’arrivo sul filo di lana a Valencia, davanti ad Andrea Dovizioso. L’unica eccezione senza alloro, il famigerato 2015 con lo scontro con Valentino Rossi a Sepang, lo vide quinto al traguardo del Qatar, in un Mondiale per lui stregato.

Chissà che da questi numeri non riparta più motivato che mai in un cavalcata vincente anche in questo 2024. I suoi tifosi iniziano ad essere più speranzosi rispetto ai test invernali e anche lui sfodera qualche sorriso in più.

Impostazioni privacy