Bomba in casa Red Bull: annuncio a sorpresa per il futuro

La Red Bull sembra avere le idee molto chiare per il futuro: l’ultimo annuncio è l’ennesima conferma di quanto trapela da settimane

La Red Bull si presenterà ai nastri di partenza del Mondiale 2024 con Max Verstappen e Sergio Perez. Il campionissimo olandese, vincitore di tre Mondiali piloti di fila (gli ultimi due completamente dominati), è blindato da un super contratto fino al 2028 e la Red Bull se lo tiene ovviamente molto stretto.

Red Bull Horner permanenza Sergio Perez
Red Bull, l’annuncio di Horner conferma tutto (Ansa) – Wigglesport.it

Diverso il discorso che riguarda, invece, Sergio Perez che vedrà scadere la sua intesa con la scuderia di Milton Keynes al termine della prossima stagione. Al momento non sembra proprio che il team voglia proporre un rinnovo al messicano.

Nelle scorse settimane erano addirittura trapelate diverse voci che parlavano di una Red Bull pronta a sostituire Perez già in vista del prossimo Mondiale. Non sarà così, dato che Checo sarà di nuovo al volante della monoposto campione del mondo nel 2024. Tuttavia, l’impressione degli appassionati di F1 è che il rapporto tra la Red Bull e Sergio Perez sia davvero giunto al capolinea.

Il pilota di Guadalajara non ha convinto nell’ultimo campionato, dove è stato doppiato da Verstappen in termini di punti e ha inanellato una serie di errori (specialmente nella parte centrale della stagione) che hanno infastidito non poco i vertici Red Bull.

Red Bull, Horner ha deciso: tifosi spiazzati

Le ultime parole pronunciate da Christian Horner, Team Principal della scuderia anglo-austriaca, non fanno altro che rendere ancora più incerto il futuro di Sergio Perez. In un’intervista rilasciata a Sky Sports UK, infatti, Horner ha voluto rimarcare come la coppia formata da Verstappen e Perez abbia consentito al team di raggiungere successi davvero molto prestigiosi.

Red Bull Horner permanenza Sergio Perez
La Red Bull pensa già al sostituto di Sergio Perez (Ansa) – Wigglesport.it

Il Team Principal mette in evidenza i buoni risultati ottenuti da Perez come secondo pilota, vale a dire un quarto, un terzo e un secondo posto in classifica piloti. Il percorso del messicano con la Red Bull è quindi ritenuto buono da Horner, ma, al tempo stesso, il manager 50enne fa capire che la permanenza di Checo non è certa.

Naturalmente tutto è aperto per il 2025 – le parole di Horner a Sky Sports UK- Per noi, avere opzioni interne e anche esterne non è male”. Tra le idee della Red Bull c’è soprattutto Daniel Ricciardo che, nello scorso Mondiale, è tornato alla guida di una monoposto (la AlphaTauri) dimostrando di essere ancora in grado di ottenere risultati molto soddisfacenti. “Conosciamo bene Daniel, è bello riaverlo”, ha aggiunto Horner. Laustraliano quindi potrebbe essere la prima opzione in caso di addio a Perez. Peraltro i rapporti tra lo stesso Horner e Ricciardo sono ottimi.

Impostazioni privacy