Bomba Ferrari, Leclerc se la ride: il verdetto è netto

Tra poche ore andrà in scena il Gran Premio del Bahrain. Già nelle qualifiche la Rossa ha dimostrato di essere molto competitiva.

Il primo Gp del Bahrain sarà un bel banco di prova per la scuderia di Maranello. Le attese sulla SF-24 sono tante così come sarà osservato in special modo il pilota monegasco, chiamato a un campionato da leader guidando la Rossa, prima di accogliere al meglio Lewis Hamilton nel 2025.

Leclerc favorito con Ferrari
Charles Leclerc lancia la sfida a Verstappen (ansa foto) – wigglesport.it

L’attesa nel mondo dei motori è sempre più vibrante. Il primo appuntamento in programma sul circuito di Sakhir potrebbe regalare già qualche sorpresa importante in casa Ferrari. I tifosi sono fiduciosi, hanno seguito, passo dopo passo, l’evolversi della nuova macchina e puntano su un Charles Leclerc che aveva concluso la scorsa stagione in crescendo.

Il monegasco, sul finale del 2023, aveva conquistato tre podi negli ultimi quattro Gp e di certo vorrà partire a razzo per mettere pressione a Max Verstappen. Charles Leclerc è abbastanza temuto in pista, l’ultimo annuncio conferma come la Ferrari abbia già delle credenziali importanti per questa stagione.

Formula Uno, c’è grande attesa per Leclerc

Anche nelle qualifiche Charles ha dimostrato di essere piuttosto competitivo. Secondo posto subito dopo Verstappen e una Ferrari che non vuole più nascondersi. Il numero 16 vuole tornare alla vittoria, che manca dal 10 luglio 2022 quando si impose sul circuito austriaco del Red Bull Ring. Uno degli uomini Red Bull ha sottolineato il valore di Leclerc e ha chiarito di temerlo molto, stiamo parlando di uno dei leader del gruppo austriaco, ovvero Helmut Marko.

L’esperto consigliere del team campione del mondo ha ammesso come ci siano stati dei miglioramenti concreti, almeno guardando a quanto visto nei test dei giorni scorsi, sia per la sua scuderia così come per la Ferrari.

Leclerc temuto da Red Bull
Max Verstappen insieme ad Helmut Marko (ansa foto) – wigglesport.it

Ai microfoni di Kleine Zeitung, l’80enne Marko ha così fatto i suoi pronostici per quest’inizio imminente della stagione: “Max Verstappen è addirittura diventato più bravo, ma la Ferrari si è avvicinata, in qualifica sono forse alla pari con noi ed è questa anche la forza di Leclerc. Il monegasco forse è il migliore qualificatore e non mi aspetto per la Red Bull un predominio come quello avuto nella scorsa stagione”.

Il consigliere della scuderia austro-inglese ha così manifestato tutta la sua stima nei confronti della prima guida della Ferrari, sicuramente molto incisivo quando c’è da lottare sul giro veloce nelle qualifiche. Leclerc, nella scorsa stagione, ha conquistato cinque pole position che non è riuscito a trasformare in vittorie nella gara del giorno successivo. Un dettaglio non da poco per la Ferrari, l’eventuale salto di qualità della SF-24 porterebbe Leclerc anche a lottare proprio per il titolo mondiale partendo da questi presupposti.

Impostazioni privacy