Berrettini racconta il suo dramma: coinvolto Paolo Maldini

Berrettini è reduce da mesi difficilissimi. Ecco tutte le sue rivelazioni e il retroscena con protagonista Paolo Maldini

La scorsa settimana l’aveva annunciato, e ha tenuto fede alla sua promessa lasciandosi andare, senza risparmiarsi, su tutti gli argomenti che riguardano la sua carriera ma anche la sua vita privata. Nella giornata di ieri, intorno all’ora di pranzo, Matteo Berrettini ha tenuto una lunga conferenza stampa via Zoom in collegamento da Montecarlo.

Berrettini racconta il suo dramma
Berrettini ha svelato diversi retroscena in conferenza (Ansa Foto) – Wigglesport

Il tennista romano ha innanzitutto annunciato di essere quasi pronto a rientrare in campo: “Non sono mai stato tanto concentrato. Sto bene mentalmente e fisicamente sento una bella energia nell’aria. Mi sto concentrando forse come non mai per tornare”. L’azzurro rinuncerà al Masters 1000 di Indian Wells, ma sarà protagonista al Challenger di Phoenix prima di cimentarsi nell’altro evento del Sunshine Double, il Masters 1000 di Miami.

Nel corso del virtuale incontro con i giornalisti, è stato toccato anche il ‘tormentatissimo’ argomento sentimentale e Matteo ha reso ufficiale la fine della relazione con la showgirl Melissa Satta, ex velina di Striscia La Notizia: Non stiamo più insieme. Abbiamo avuto un rapporto bellissimo, intenso, abbiamo grandissima stima l’uno per l’altra. La ringrazio per tutti i momenti, nonostante tutte le difficoltà”.

Berrettini, il momento difficile e un retroscena da brividi: le sue parole

A proposito di difficoltà, tra gli altri temi toccati, Berrettini si è anche soffermato sulla dolorosa parentesi sportiva che – speriamo – sta per mettersi alle spalle. Nel farlo, ha rivelato di aver ricevuto supporto da diversi sportivi, due su tutti: un ex calciatore ed un campione di arti marziali.

“Ci sono diversi sportivi che mi vogliono bene e hanno avuto infortuni che mi sono stati vicini in questo periodo”, ha rivelato Berrettini. Uno è Paolo Maldini. Con lui ho parlato delle differenze tra sport di squadra e individuali. Mi ha fatto capire che la carriera è lunga e ho ancora tanto da dare”, ha aggiunto. “Mi è stato vicino anche Alessio Sakara che è un campione di arti marziali miste MMA. Lui ha subito tanti infortuni e la sua mentalità è che attraverso le difficoltà esce il carattere. Mi diceva di non mollare perché è parte di un percorso. Anche lui mi ha detto che la carriera è lunga. Sentire esperienze di sport diversi è stato molto utile”, ha chiosato Matteo.

Berrettini racconta il suo dramma
Berrettini a cuore aperto, il retroscena svelato dal romano (Ansa Foto) – Wigglesport

Lo ricordiamo, l’ex top-10 nostrano non scende in campo dal 31 agosto 2023, giorno in cui rimediò un grave infortunio alla caviglia durante il match valido per il secondo turno dello US Open. Anche in precedenza la sua carriera era stata costantemente contrassegnata da problemi fisici, così come all’inizio del 2024 ha accusato un altro acciacco – sempre al piede – che ha ritardato il suo ritorno alle competizioni.

Adesso, però, il calvario sembrerebbe finito. La speranza degli appassionati italiani è che il 27enne romano possa presto riuscire a toccare nuovamente il livello espresso fino al 2021.

Impostazioni privacy