Batosta Ferrari, Leclerc è stato distrutto: zero chance per Charles

Sonora bocciatura per la Ferrari e per Leclerc: zero possibilità per Charles, il monegasco è stato letteralmente distrutto

Il primo semaforo verde del mondiale 2024 di Formula 1 si avvicina sempre di più: il primo start ci sarà il 2 marzo in Bahrain dove si correrà di sabato, come per il Gran Premio successivo in Arabia Saudita, per rispettare il Ramadan, il mese sacro per i musulmani.

che batosta per Leclerc
sentenza durissima per la Ferrari (Lapresse) Wigglesport

In attesa dell’unica sessione di test pre-stagionali di quest’anno – in calendario dal 21 al 23 febbraio sull’asfalto del Sakhir International Circuit – dove si capirà qualcosa circa le potenzialità delle varie scuderie, addetti ai lavori ed esperti si lanciano in pronostici così come è prassi nelle settimane antecedenti alla gara inaugurale di una grande kermesse sportiva.

Ebbene, contrariamente alle aspettative alla luce dello strapotere del binomio Max Verstappen-Red Bull nella passata stagione, per qualcuno il pronostico non è chiuso tanto da immaginare un appassionante duello. Su un unico punto, invece, sono d’accordo: la Ferrari e Charles Leclerc hanno zero possibilità di recitare un ruolo da protagonisti.

Albers non ha dubbi: “Solo Verstappen e Hamilton al top”

Chi l’ha detto che chi vince mette tutti d’accordo? Infatti, due ex driver, entrambi di nazionalità olandese, Tom Coronel e Christijan Albers, delineano scenari differenti riguardo al prosieguo della carriera del loro connazionale Max Verstappen.

Per il primo al momento nessuno è in grado di impensierire il tre volte iridato al punto tale che tutti gli altri piloti, salvo un netto miglioramento delle prestazioni delle loro monoposto, faranno solo le comparse fino al ritiro dell”olandese volante’.

Albers snobba Leclerc
Albers: “Solo Hamilton e Verstappen al top” (LaPresse)-wigglesport.it

Di tutt’altro avviso è Christijan Albers, in Formula 1 dal 2005 al 2007, l’ultimo pilota insieme al connazionale Robert Doornbos della Minardi, che di recente nella sua rubrica per il quotidiano ‘De Telegraafha espresso l’auspicio che la Mercedes possa mettere a disposizione di Hamilton una monoposto che gli consenta di tornare a battagliare con Verstappen essendo il sette volte iridato, a suo dire, l’unico pilota in grado di duellare alla pari con il tre volte iridato.

Doccia fredda, dunque, per la Ferrari e soprattutto per il monegasco del Cavallino Rampante, snobbato e bocciato dall’ex pilota. D’altra parte, come ha argomentato Albers, “parlo soprattutto della qualità di fornire prestazioni costanti e di essere molto stabile nei tempi sul giro durante una gara: Hamilton, come Verstappen, è uno che sa gestire le gomme in modo eccellente. Valutando determinate situazioni e sentendo la gomma, loro due sono da soli al top sotto questo aspetto”.

Comunque, Charles Leclerc si può consolare con il fresco rinnovo pluriennale con la Ferrari. Evidentemente dalle parti di Maranello non la pensano come Albers, anzi sono convinti che il duello che animerà la Formula 1 del futuro sarà tra l’olandese e il monegasco.

Impostazioni privacy