Barcellona, via Xavi: un allenatore italiano in panchina

Addio a Xavi da parte dei Blaugrana, potrebbe essere un italiano a dargli il cambio sulla panchina del Camp Nou.

Ormai è deciso, le ultime prestazioni del club parlano chiaro. Xavi Hernández ha ammesso di essersi arreso ed a fine stagione dirà addio al Barcellona. In conferenza stampa è stato proprio l’ex leggenda dei catalani ad ammettere: “Ho parlato con il direttore sportivo e con il club, lascerò il 30 giugno. Siamo arrivati ad un punto di non ritorno”. 

Barcellona, a giugno allenatore italiano?
Barcellona, si pensa al sostituto di Xavi (wigglesport.it – Ansa foto)

Un calo pesante, quello del Barça che ha perso due partite consecutive in pochi giorni. La panchina di Xavi aveva iniziato a scricchiolare già dopo la sconfitta in Copa del Rey con Athletic Bilbao di mercoledì ed ora – dopo la nuova disfatta per 3-5 contro il Villarreal – l’allenatore ha capito di non voler più continuare. Xavi si darà tempo fino alla fine della stagione appunto, poi partiranno i casting di Deco e Laporta. 

Xavi via dal Barcellona, un italiano in panchina!

Buone notizie per i tifosi del Napoli quindi, il Barcellona è in difficoltà (d’altronde come gli azzurri) e non è un avversario imbattibile come in passato. La squadra che lo scorso anno ha vinto la Liga sembra un lontano ricordo e Napoli-Barcellona appare un Ottavo tra due squadre in chiara difficoltà. Xavi dirà addio a fine stagione, anche se, visto gli ultimi risultati, non è da escludere anche un esonero in corsa.

Le voci sul futuro dei catalani si rincorreranno sicuramente nei prossimi mesi ed intanto c’è già chi prova a ipotizzare il possibile sostituto. Secondo le primissime indiscrezioni in merito, ci potrebbe essere un allenatore italiano l’anno prossimo a sfidare Carlo Ancelotti nel Clásico: addirittura è spuntato fuori il nome del tecnico pugliese Antonio Conte, al momento fermo.

Conte - Barcellona, ora è un'idea
Antonio Conte (wigglesport.it – Ansa foto)

Stando a quanto ricostruito da elgoldigital.com anzi, addirittura: “tutte le strade portano all’italiano come nuovo timoniere del club blaugrana”. Dopo aver lasciato il Tottenham Hotspur a marzo del 2023, Conte si è preso un anno sabbatico. Il tecnico pugliese avrebbe infatti rifiutato diverse offerte in attesa di prendere il timone di una squadra sin dall’inizio della stagione e con il mercato da decidere insieme alla società.

Da dire che lo stile di gioco di Conte non sembra essere essere la soluzione migliore per chi è abituato al gioco del Barça, ma la parola finale spetterà alla società. Sicuramente quella di vedere un altro tecnico italiano su una panchina di gran livello per il 2024/25 è una gran suggestione per gli appassionati di calcio.

Impostazioni privacy