Barcellona: svolta in panchina, a giugno il tecnico sarà italiano

La situazione in casa Barcellona non è di certo esaltante, dal momento che ci si aspettava sicuramente di più da questa stagione. Xavi, però, sembra essere in difficoltà e per questo i catalani si stanno guardando attorno. Il nuovo allenatore sarà italiano, c’è una svolta inattesa per la panchina. Vediamo le ultime notizie a riguardo.

Dai catalani ci si aspettava sicuramente di più. Allo stato attuale delle cose, infatti, il club si trova al quarto posto in classifica, lontanissimo dal duo che guida la Liga composto dal Girona dei miracoli e dal Real Madrid di Ancelotti. L’idea ad inizio anno era quella di lottare per il titolo e l’insoddisfazione è aumentata in maniera esponenziale dopo il fallimento in Supercoppa di Spagna. Per questo motivo la dirigenza si sta guardando attorno a caccia di un nuovo profilo a cui affidare la squadra visto che la posizione di Xavi è a dir poco incerta. Ed il suo erede, in maniera inattesa, arriva dalla Serie A.

Thiago Motta insieme a Vincenzo Italiano
Il Barcellona ha deciso di pescare in Serie A per il nuovo allenatore, visto che c’è insoddisfazione attorno a Xavi (Wigglesport.it)

Xavi in bilico, il suo erede sarà italiano

Per come era iniziata l’avventura sulla panchina del Barça, per le aspettative che c’erano su di lui e per il mercato fatto in estate, ci si aspettava sicuramente di più dalla squadra di Xavi. Ed in tal senso la dirigenza sta per rompere gli indugi, come si suol dire, per il suo erede.

Stando a quanto raccontato da “Todofichajes.com”, infatti, il Barcellona ha puntato con decisione Thiago Motta, vecchia conoscenza blaugrana, in vista della prossima stagione ed in tal senso stanno preparando l’affondo. Sarebbero, in tal senso, già partiti i colloqui per bruciare la concorrenza.

Thiago Motta in panchina
Il Barcellona non concede altro tempo a Xavi e si guarda attorno: occhi puntati su Thiago Motta del Bologna

Barcellona, occhi su Thiago Motta per giugno

Sta facendo cose impressionanti alla guida del Bologna, anche se nell’ultimo periodo Thiago Motta sta facendo fatica e non poco. L’obiettivo, però, è quello di continuare ad inseguire il sogno europeo fino a fine anno. Per questo motivo, dal momento che sarebbe impensabile lasciare proprio in questo momento, è da escludere che possa salutare a campionato in corso. A giugno, però, come raccontano in Spagna, il nome dell’ex calciatore proprio del Barcellona pare in cima alla lista dei desideri del presidente Joan Laporta. E sarà difficile dire di no, nonostante l’interesse di Milan e Napoli.

Impostazioni privacy