Annuncio e caos Leclerc-Hamilton: “Sarà più veloce”, in Ferrari è già bufera

Charles Leclerc e Lewis Hamilton fanno già discutere e non sono ancora una coppia di piloti nello stesso box: in molti sono sicuri di una cosa

La Ferrari avrà probabilmente il team più competitivo del 2025, un due top driver nello stesso box. La gestione affidata a Frederic Vasseur non sarà semplice e richiederà una certe esperienza. Ma chi sarà il più veloce dei due?

C'è un problema tra Leclerc e Hamilton
Un annuncio su Leclerc e Hamilton sconvolge la Ferrari (WiggleSport – ANSA)

Il tempo dei proclami è ora finito: Lewis Hamilton sarà un pilota della Ferrari, ma tra un anno. Prima c’è da preoccuparsi di un Mondiale di Formula 1 che sta per scattare dal Bahrain e della lotta al tiranno Max Verstappen. Sia la Mercedes che la scuderia di Maranello proveranno a battere la Red Bull già in questa stagione, senza dover aspettare gli scenari del 2025.

Per Lewis Hamilton non sarà facile vivere quest’ultimo anno, sostanzialmente da separato in casa. A Brackley non potranno condividere con lui grosse informazioni sugli sviluppi in chiave 2025 e anche per logiche interne il primo pilota rischia di diventare di diritto George Russell. Di questo ne è convinto anche un ex pilota, che oggi si occupa di commentare la Formula 1 sulla televisione svizzera, Marc Surer. In una recente intervista al portale formula1.de, l’esperto driver ha posto l’accento su un aspetto in particolare, ovvero sulle sensazioni di Lewis.

Ferrari, Leclerc sarà più veloce di Hamilton: il parere di Marc Surer

L’Hamilton che arriverà in Ferrari potrebbe essere già ferito da un ultimo anno non brillantissimo in Mercedes, in cui riceverà poco appoggio. Inoltre, secondo Surer, a Maranello potrebbe finire alle spalle di Leclerc: “Charles è un grosso problema per Lewis, perché sarà più veloce. Qualsiasi altra cosa mi sorprenderebbe”.

Leclerc più veloce di Hamilton
Cambia tutto in casa Ferrari con Hamilton (WiggleSport – ANSA)

Secondo l’ex pilota svizzero, infatti, per Hamilton potrebbe venirsi a creare una situazione simile a quella vissuta con Rosberg fino al 2016. In tre Mondiali passati fianco a fianco nell’era ibrida, due li ha vinti l’inglese e uno il tedesco. Alla fine proprio Nico fu in grado di spodestarlo dal trono, mostrando alcune crepe che secondo Surer potrebbero riemergere con Leclerc.

Di certo i due finiranno per spingersi a vicenda, ma non va dimenticato che alla fine se ci sarà la possibilità di battere Verstappen, il team dovrà puntare su uno di loro due. Lo scenario di vedere Leclerc davanti potrebbe non essere così incredibile, basti pensare a cosa è successo con Russell nel 2022, costantemente davanti a Lewis per tutta la stagione e l’unico a portare a casa una vittoria per la Mercedes in Brasile (l’ultima in due anni). I tifosi non vedono l’ora di sapere se Marc Surer ha ragione.

Impostazioni privacy