“Anni luce”: Sinner, l’ennesima frecciata ha stufato

Il campione Jannik Sinner, a suo malgrado, è stato protagonista di una ‘frecciata’ che ha davvero spiazzato tutti.

Quest’ultimo periodo dello sport italiano, di fatto, è sicuramente contraddistinto da Jannik Sinner. L’altoatesino, esattamente dallo scorso anno, è il principale protagonista e rappresentante sportivo del nostro paese. Una serie di vittorie – cominciate praticamente dopo Wimbledon – che hanno acceso le luci della ribalta sull’attuale numero quattro al mondo. 

Sinner protagonista di una frecciata
Ancora tanto rumore intorno al nome di Jannik Sinner (LaPresse) wigglesport.it

Il primo successo da segnalare è stato sicuramente quello del Master 1000 di Toronto, poi quelli di Pechino e Vienna, ma quello che è stato fondamentale per Jannik Sinner è stato sicuramente il mese di novembre. Il tennista, infatti, ha prima raggiunto la finale degli ATP Finals di Torino (poi persa contro Novak Djokovic) e poi è stato l’assoluto mattatore del trionfo in Coppa Davis dell’Italia di Filippo Volandri dello scorso novembre.

Anche se, ovviamente, l’apice di questo momento straordinario è arrivato una decina di giorni fa, ovvero quando Jannik Sinner ha vinto per 3 set a 2 contro il russo Daniil Medvedev la finale degli Australian Open. Con il successo dello Slam di Melbourne, di fatto, è scoppiata la ‘Sinner mania’, anche se in questi giorni c’è stata una frecciata che ha spiazzato un po’ tutti.

Tennis, Paolo Bertolucci spiazza: “Carlos Alcaraz è mentalmente lontano anni luce da Janni Sinner”

Paolo Bertolucci, ex tennista ed ora voce tecnica di Sky Sport, ha infatti rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni ufficiali di ‘Fanpage’: “Cosa posso dire su Carlos Alcaraz? E’ un tennista davvero incredibile sia dal punto di vista fisico che tecnico. Tuttavia, ora come ora, mentalmente è lontano anni luce da Jannik Sinner”. 

Il vincitore nel 1976 della Coppa Davis ha poi continuato il suo intervento su Carlos Alcaraz: “Lo spagnolo cerca sempre qualcosa in più del ‘semplice’ punto, molte volte dà la sensazione che si diverta solo a coinvolgere il pubblico perché ha la concezione del tennis come se fosse un film. Ha comunque due anni in meno di Sinner e sicuramente riuscirà a migliorarsi”. 

Bertolucci su Alcaraz
Dichiarazioni di Paolo Bertolucci sulla mentalità di Carlos Alcaraz (LaPresse) wigglesport.it

Tuttavia, queste critiche  avrebbero ‘stufato’ l’entourage di Carlos Alcaraz. Quest’ultimo, a soli 20 anni, ha già vinto due Slam (US Open nel 2022 e Wimbledon nel 2023) ed ha raggiunto la prima posizione della classifica ATP. Dopo gli Australian Open, dove è stato eliminato ai quarti di finale da Zverev, in molti attendono il grande ritorno del tennista spagnolo. In tanti, infatti, hanno indicato che la sfida Alcaraz-Sinner caratterizzerà il mondo del tennis per i prossimi dieci anni.

Impostazioni privacy