Allegri lascia la Juve e resta in Serie A: “Ha già scelto”

Massimiliano Allegri potrebbe lasciare la Juventus per accasarsi in un’altra big in vista della prossima stagione.

Il futuro di Allegri potrebbe essere ancora su una panchina di Serie A ma non della Juventus con una big che starebbe pensando a lui per la prossima stagione.

svolta a sorpresa Allegri
addio Allegri, c’è l’annuncio (Lapresse) Wigglesport

Spesso al centro delle critiche dei tifosi bianconeri, Massimiliano Allegri potrebbe essere giunto alla sua ultima stagione sulla panchina della Juventus. Fino a poche settimane fa la sua posizione alla guida della squadra bianconera appariva più solida ma le ultime prestazioni hanno fatto ripiombare il futuro del tecnico nell’incertezza più assoluta. Per l’allenatore livornese però potrebbero aprirsi le porte di un futuro in un’altra big italiana, pronta ad affidargli la guida della squadra a partire dall’estate.

Calciomercato, una big italiana tenta Allegri: addio alla Juve ad un passo

Presente a La Domenica Sportiva, Ubaldo Righetti, allenatore e amico di Massimiliano Allegri, ha fatto il punto sul futuro del tecnico bianconero prevedendo un cambiamento di panchina per lui.

Righetti ha così espresso il suo pensiero: “Ho un buon rapporto con Max. Credo che finirà l’anno alla Juventus e che voglia vivere nuove esperienze ma non credo all’estero. Penso che tre anni sia il periodo massimo per un allenatore per restare in società. Non credo che possa andare a Napoli. Roma gli piace e non credo che possa finire alla Lazio”. Possibile quindi un arrivo nella capitale per l’attuale tecnico bianconero anche se i giallorossi si riserveranno di valutare il lavoro di Daniele De Rossi al termine del campionato.

Juventus, nuova panchina per Allegri
Allegri potrebbe prendere il posto di De Rossi (LaPresse) – wigglesport.it

Commentato il futuro di Allegri, Righetti ha proseguito facendo anche il punto sul possibile futuro di Antonio Conte, accostato a diverse big del nostro campionato nelle ultime settimane: “Gli piace Roma e qualche anno fa ci fu anche vicino. Non credo proprio che sarà ancora alla Juventus anche perché c’è la pressione di tanti allenatori che vorrebbero andare alla Juve. Uno di questi potrebbe essere Antonio Conte che non credo proprio che finirà al Milan”.

Nel caso in cui dovesse saltare Antonio Conte, il Milan potrebbe valutare o la conferma di Stefano Pioli (anche lui con un contratto fino al giugno del 2025) o di puntare su Thiago Motta, allenatore del Bologna che sta facendo sognare i rossoblù in questa stagione, facilitando anche il colpo Zirkzee, molto legato al tecnico del club emiliano. Insomma un valzer di panchine che intriga e che potrebbe coinvolgere tutte le big di serie A.

Impostazioni privacy