Allegri ha in mano la Juve: Giuntoli tagliato fuori, decide lui

In casa Juventus cambiano le gerarchie: Allegri recupera terreno su Giuntoli, ecco cosa sta succedendo in vista della prossima stagione

Il presente della Juventus è nelle mani ferme di Max Allegri. E probabilmente anche il futuro. Nonostante l’arrivo di Cristiano Giuntoli la scorsa estate e il nuovo progetto tecnico messo in piedi dallo stesso Football Director, le gerarchie nel club sono cambiate rapidamente. Al comando adesso è tornato di nuovo l’allenatore livornese, e in vista della prossima stagione si moltiplicano gli indizi relativi a una sua permanenza.

Futuro Allegri alla Juventus
Juventus, la decisione su Allegri: cambia il futuro del tecnico (LaPresse) – Wigglesport.it

Nonostante la brusca frenata dell’ultimo periodo, concretizzatasi attraverso un’emorragia di punti che, di fatto, ha consegnato lo scudetto nelle mani dell’Inter, la società è evidentemente soddisfatta dell’operato di Allegri. Sicuramente più soddisfatta di quanto non siano i tifosi.

La capacità del tecnico livornese di riuscire a motivare e tenere insieme il gruppo, sebbene anche in questa stagione abbia dovuto fronteggiare diversi scossoni, è stata apprezzata dai vertici bianconeri. Al di là di ogni retorica, allo scudetto quest’anno a Torino erano in pochi a crederci.

L’obiettivo vero è sempre e solo stato il ritorno in Champions, ed è un obiettivo che Allegri ha pienamente centrato, peraltro con estrema semplicità. Ed è per questo che le chance di una sua permanenza anche il prossimo anno sono in questo momento ben più alte di quanto non fossero la scorsa estate.

Allegri resta alla Juventus: prolungamento in arrivo, Giuntoli tagliato fuori

Con l’arrivo di Giuntoli, in molti erano convinti di un cambio della guardia imminente anche in panchina. Se qualcuno, mesi fa, aveva addirittura sognato un possibile approdo in bianconero di Spalletti, prima della chiamata della Nazionale, altri erano certi che il Football Director avrebbe fatto di tutto per portare alla Juve un tecnico dalle idee di calcio più compatibili con le sue.

Ma nel club bianconero Allegri è tornato ad avere potere e voce in capitolo, e a quanto pare in questo momento gran parte della dirigenza sarebbe pronta a confermarlo anche nella prossima stagione. E anzi si moltiplicano addirittura le voci di un possibile prolungamento dell’attuale contratto, in scadenza nel 2025.

Nuovo allenatore Juventus
Juventus, Giuntoli messo da parte: le decisioni le prende Allegri (LaPresse) – Wigglesport.it

Dal momento che il vero ostacolo alla permanenza del tecnico bianconero è sempre stato più di natura economica che non di rapporti, la sensazione è che nei prossimi incontri tra allenatore e dirigenza si ridiscuterà anche dell’ingaggio. Quello attuale non è più sostenibile per il club, che proporrà quindi ad Allegri di spalmarlo su più anni.

In altre parole, i vertici juventini avrebbero intenzione di offrirgli un contratto meno oneroso ma con una scadenza lunga, fino al 2027, per dare continuità al progetto senza pesare troppo sulle casse del club, come riferito da Luca Cimini, giornalista esperto delle questioni di casa Juve. Una proposta importante che difficilmente potrebbe essere declinata a cuor leggero dall’allenatore, pronto ancora una volta a legarsi alla Juventus contro la volontà di una buona parte della tifoseria e forse dello stesso Giuntoli.

Impostazioni privacy