Addio Verstappen, spunta la data: ora cambia tutto

Prende quota l’addio di Max Verstappen alla Red Bull: c’è una data precisa da cerchiare in rosso. Il punto della situazione

Tre titoli mondiali consecutivi, quattro vittorie nei primi cinque appuntamenti della stagione 2024. Eppure Max Verstappen e la Red Bull non sono mai stati così lontani. Tutto è iniziato qualche mese fa, quando all’interno del team è scoppiata una guerra di potere che ha portato alla creazione di diverse fazioni. Poi è arrivato l’ormai noto – e controverso – “caso Horner” a infiammare ulteriormente l’aria che si respira a Milton Keynes. Al punto che, oggi come oggi, vi è grande incertezza sul prossimo futuro della compagine iridata.

Verstappen dirà addio alla Red Bull
Quel futuro per Max Verstappen? Il punto della situazione (AnsaFoto) – Wigglesport

Il primo a lasciare la Red Bull è stato Adrian Newey, geniale progettista britannico padre delle vetture targate Milton Keynes. Dopo diversi rumors il 65enne ingegnere specializzato in aerodinamica ha annunciato che terminerà la stagione tra le fila della compagine anglo-austriaca per poi iniziare una nuova esperienza: probabilmente alla Ferrari, ultima grande sfida della sua carriera.

Forse anche il superconsulente Helmut Marko saluterà la Red Bull di qui a qualche mese, a causa proprio dei dissidi con Horner, il quale rappresenta contemporaneamente il motivo principale del possibile addio di ‘SuperMax’. Il team principal britannico, infatti, ha litigato anche con Jos Verstappen, papà del tre volte campione di Hasselt.

Red Bull-Verstappen, prende quota l’ipotesi addio anticipato: le parole di papà Jos

In tale contesto, bisogna inoltre aggiungere che Verstappen è finito nel mirino della Mercedes. Il boss del team di Brackley, Toto Wolff, è alla ricerca di un degno sostituto di Lewis Hamilton e, ovviamente, il primo nome in cima alla sua lista è quello dell’olandese.

Quest’ultimo – dal canto suo – si guarda intorno e riflette senza escludere nessuno scenario, nonostante il suo contratto con la Red Bull scadrà nel lontano 2028. E che l’addio anticipato non sia una opzione impossibile non è una semplice speculazione mediatica: lo confermano delle recenti dichiarazioni rilasciate dallo stesso papà Jos durante una video-intervista rilasciata a Racexpress.

Verstappen dirà addio alla Red Bull
Futuro Verstappen, papà Jos apre all’addio alla Red Bull: le sue parole (AnsaFoto) – Wigglesport

“Credo che tutti vogliano fortemente Max e penso che Max stia facendo bene al momento. Ha una macchina veloce, ma sì, dobbiamo anche guardare più avanti. Stiamo guardando anche al 2026. Aspetteremo, resteremo molto calmi e vedremo cosa succederà”, ha dichiarato Jos Verstappen.

Inutile dire che tali parole hanno portato ulteriore fermento su un mercato piloti già in fibrillazione, complice il “valzer di sedili” scatenatosi col passaggio di Hamilton alla Ferrari, con la conseguente uscita dal Cavallino di Carlos Sainz e col possibile addio di Sergio Perez alla Red Bull. Staremo a vedere come si evolveranno le varie situazioni.

Impostazioni privacy