Addio Leclerc, è un vero colpo di scena: coinvolto Hamilton

Charles Leclerc è stato coinvolto in un clamoroso retroscena che riguarda da vicino anche l’arrivo di Lewis Hamilton alla Ferrari

Il pilota monegasco è fresco di rinnovo con la Ferrari (fino al 2028) e farà coppia con il campione inglese a partire dalla stagione 2025. Nel frattempo è arrivato un annuncio che poteva davvero cambiare le carte in tavola.

Leclerc vicino all'addio
Clamoroso annuncio su Charles Leclerc (WiggleSport – ANSA)

Lewis Hamilton alla Ferrari è la notizia che ha sconvolto il mondo della Formula 1. L’approdo del sette volte campione del mondo a Maranello, a partire dal 2025, rende il Circus molto più interessante. Il dominio di Max Verstappen rischiava di fiaccare la verve degli appassionati e così anche Liberty Media non può che essere soddisfatta della scelta di John Elkann. Frederic Vasseur si troverà a gestire un vero dream team, nella speranza che ci sia anche la possibilità di portare a casa un tecnico straordinario come Adrian Newey, su cui si inseguono voci sempre più insistenti.

In realtà la Ferrari ha rischiato però anche di perdere uno dei suoi tasselli più importanti, ovvero Charles Leclerc. Si perché prima dell’annuncio di Hamilton è arrivato quello del rinnovo del monegasco, che si è legato con un contratto pluriennale al Cavallino Rampante (scadenza 2028). Un attestato di fiducia e stima reciproca per inseguire il sogno di vincere almeno un Mondiale insieme. Certo qualcuno ha pensato che magari se avesse saputo prima dello sbarco del fenomeno inglese nel suo box, Charles avrebbe potuto rivedere la propria posizione.

Mercedes, il sostituto di Hamilton poteva essere Leclerc: il rammarico di Toto Wolff

Chi si sta rammaricando delle tempistiche di addio di Lewis Hamilton è Toto Wolff, che non ha digerito la possibilità di sapere in anticipo le mosse del suo pilota. Per decidere chi prenderà il suo posto, il manager austriaco si è preso un po’ di tempo, convinto che si possa arrivare ad una buona soluzione senza fretta.

Come dichiarato ai colleghi di Autosport, i sogni potevano essere diversi magari con un pizzico di maggiore chiarezza da parte del “Re Nero”. 

Toto Wolff voleva Leclerc
Il clamoroso annuncio di Toto Wolff sconvolge i tifosi Ferrari (WiggleSport – ANSA)

Credo che solo qualche settimana fa siano stati firmati alcuni contratti che avremmo potuto esaminare. Sarebbe stato interessante, ma la tempistica ci ha penalizzato”. Il riferimento è chiaro sia alla situazione di Leclerc che a quella di Lando Norris, anche lui reduce da un rinnovo pluriennale con la McLaren.

Per sedersi al fianco di Russell adesso in ballo ci sono i nomi di Alexander Albon, Fernando Alonso e Kimi Antonelli. Vedremo se alla fine prevarrà la linea verde o quella dell’esperienza, per cercare di ricostruire un nuovo ciclo vincente in Mercedes.

Impostazioni privacy