A poche settimane dall’inizio la Ferrari cambia: ufficiale, nuovo pilota

In casa Ferrari, a poche settimane dall’inizio della stagione di Formula Uno, ci sono degli importanti aggiornamenti per quanto riguarda i piloti.

Lo sport italiano nella giornata di domenica scorsa ha vissuto un momento entrato già nella storia del nostro paese. Jannik Sinner,  battendo il russo Medvedev, ha infatti vinto gli Australian Open.  Una volta archiviata l’impresa del giovane altoatesino, la speranza di tutti di rivedere un altro incredibile successo, che manca ormai da tanti anni, si riverserà sul mondo della Formula Uno e, quindi, sulla Ferrari.

Novità in casa Ferrari
In casa Ferrari ci sono dei cambiamenti sul fronte piloti (LaPresse) wigglesport.it

La scuderia di Maranello, di fatto, non vince un Mondiale piloti dall’ormai lontano 2007, ovvero quando il finlandese Kimi Raikkonen vinse con un solo punto di vantaggio sia su Lewis Hamilton che su Fernando Alonso. I tifosi del Cavallino Rampante, quindi, confidano con tutto il loro cuore che questa stagione faccia rivivere una gioia tenuta dentro la bellezza di 17 anni. 

La Ferrari, quindi, spera di poter lottare con la Red Bull di Max Verstappen, sicuramente la super favorita per il titolo, già a partire del primo Gran Premio della stagione. Il prossimo 2 Marzo, infatti, il Mondiale farà la sua prima tappa in Bahrain. Tuttavia, a pochi giorni dall’inizio della gara, proprio in casa della scuderia di Maranello bisogna registrare alcuni cambiamenti ufficiali.

La Ferrari avrà sia un nuovo pilota di riserva che di sviluppo

La Ferrari ha deciso di aumentare ufficialmente il numero di piloti che facciano da supporto a Charles Leclerc e Carlos Sainz. Per quanto riguarda il ruolo di Reserve Drive, ovvero il pilota che debba sostituire uno dei due titolari in caso di un loro forfait, bisogna registrare l’arrivo di Oliver Bearman. Quest’ultimo,  prodotto della Scuderia Ferrari Academy, andrà ad affiancare in questo ruolo sia Antonio Giovanni che Robert Shwartzman.

Nuovi piloti in casa Ferrari
La Ferrari ha deciso di allargare il numero di piloti a propria disposizione (LaPresse) wigglesport.it

Mentre nella ‘posizione’ di Development Driver, esattamente il pilota impegnato essenzialmente focalizzato sullo sviluppo della macchina, la Ferrari ha scelto Arthur Leclerc (fratello minore di Charles ed anch’egli cresciuto nella Scuderia Ferrari Academy). Il pilota monegasco, di fatto, andrà ad aiutare i confermati  Antonio Fuoco e Davide Rigon. Entrambi i nuovi arrivati saliranno sulla Rossa nei tre giorni di prova di Barcellona organizzati con la Pirelli. 

Queste sono sicuramente ulteriori novità in casa Ferrari dopo il rinnovo di Charles Leclerc. Il Cavallino Rampante, infatti, ha reso noto di aver trovato un accordo con il monegasco per il prolungamento contrattuale, anche se, per la prima volta nella sua storia, non ha comunicato fino a quando durerà. 

Impostazioni privacy